Caterham Seven Exclusive: time coherent compact monitor, 2016 edition

Quando una decina d’anni fa, il primo videohifishop, presentò le Caterham 7 I serie, un piccolo diffusore direttamente ispirato alla mitica Seequerra 7, fu un successo straordinario. Le 200 coppie prodotte vennero esaurite in meno di 15 giorni. E oggi la vecchia Cat 7 è un diffusore da collezione, che dagli originali 350 EU a coppia, viaggia nel mercato dell’usato a cifre tra i 600 e gli 800 EU. Valori ancora molto competitivi confrontando le Cat 7 originali con i mini-diffusori di qualità assimilabili.

>> scarica il Modulo Prenotazione Caterham 7

Caterham 7 Foto A 27 Luglio 2016La Seven Exclusive nasce da un’idea estemporanea, da un pour parlez telefonico, da un semplice “sarebbe bello rifare le Cat”. Ma l’Ing. Giuseppe Prato di Aliante, responsabile della progettazione ci fece notare come il tweeter a cono in carta delle Cat7 non fosse più reperibile e nemmeno il woofer. Il che non ha scoraggiato nessuno di noi. Si è ripensata completamente, tranne che nel mobile la CAT 7 tenendo bene a mente i risultati sonori, con l’obiettivo addirittura di superarli. C’è voluto qualche mese di lavoro, l’individuazione di un eccellente tweeter anulare e la riprogettazione completa di un nuovo woofer, che per la sua complessità ha le componenti che provengono da ben tre costruttori differenti e viene assemblato a mano.

Già il primo prototipo di Cat 7 Exclusive, che peraltro mi accompagna deliziosamente nel mio studio, superava abbondantemente le qualità sonore non indifferenti della prima CAT. La versione definitiva è stata, anche per me, una sorpresa. Rispetto alla “vecchia” Cat 7 e rispetto ai minidiffusori i qualità più in voga, quello che si avverte immediatamente è un equilibrio e una raffinatezza di livello assolutamente superiore, assieme a una dinamica insolita per una cassa acustica di queste dimensioni, e un basso non preponderante nella zona più alta della sua gamma di funzionamento, quindi nessuna mascheratura delle frequenze alte, e in compenso capace di scendere in maniera sorprendente. La gamma medio-acuta è dettagliatissima e lieve, pur non mancando di aggressività quando occorre. Intendiamoci non è un diffusore per ascoltare gli Iron Maiden a tutto volume, ma quale mini lo è?

Caterham 7 Foto B 27 Luglio 2016Il tutto viene poi esaltato da un’immagine acustica di primissimo ordine, coerentem ampia, profonda. Su Videohifi.com uno di primissimi acquirenti della nuova Cat 7, possessore di vari mini e midi di alta qualità e alto prezzo, l’ha ritenuta superiore a tutti i suoi diffusori. Un’esagerazione? Non troppo, non troppo. Potrei dire : “a 580 EU accontentatevi del fatto che suona decentemente”. E invece devo necessariamente dire “per 580 EU (la coppia) Prato e Szall hanno fatto un miracolo”.

La Cat 7 diventa dunque una scelta praticamente obbligata per chiunque voglia costruire o migliorare un impianto davvero ben suonante e davvero “audiophile”, con una cifra decisamente modesta. Poi è vero anche che come tutte le cose buone, le CAT 7 Exclusive, meglio vengono alimentate” meglio suonano. Ma già un integratino di buona qualità ( penso pe esempio al piccolo Micromega modello base della casa che sto provando) svolge egregiamente il suo lavoro. Il dato di efficienza è classico, anzi anche altino, per un piccolo diffusore, quello di potenza applicabile dichiarato, sicuramente prudenziale. Le Cat non si sono minimamente scomposte nemmeno collegate e fatte suonare molto forte, al potentissimo Audio Analogue Maestro Anniversary…

CAT7 Exclusive

Two ways loudspeaker, acoustic suspension
Woofer: 130 mm. Polypropylene cone, magnesium alloy die cast basket, low distorsion
high damping rubber surround, ultra low mass dust cap
Tweeter: 33 mm soft dual ring diaphragm, waveguide center plug, neodymium magnet,
rear decompression chamber
Nominal impedance: 6 Ohm (min. 4,5 Ohm)
RMS power : 70 W
MAX power: 110 W
Efficiency: 87 dB/W/1 m
Dimension: 205(H)x132(L)x 275(P)mm.
Weight: 3.6 Kg.
Finish: Vesmaflex ® grey painting

Cat 7 Grafico1
Cat 7 Grafico 2

Condividi questo Articolo sui Social: